Claudio Piccini e Francesco Ciulli

Claudio Piccini e Francesco Ciulli

CLAUDIO PICCINI
Si forma come Designer presso lo storico Istituto Superiore per l’Industrie Artistiche ISIA tra Firenze e Roma partecipando in quel periodo al Braun Prize del 1983 dove verrà selezionato per il suo proiettore per diapositive per bambini. Mentre affronta le sue esperienze nel campo dell’illuminazione frequenta il fermento creativo degli anni ‘80 partecipando a varie mostre tra le quali  “Existum Maximum” nel 1990 curata dall’Arch. Alessandro Mendini o curando quelle dei “MagazziniCriminali” nella sezione costumi. Dopo il diploma viaggia per l’Europa entrando in contatto con la transavanguardia berlinese che lo stimolerà nella ricerca progettuale. Nel 1994 apre lo studio “Scenografia della Comunicazione” sviluppando progetti di comunicazione nell’ambito delle produzioni fotografiche per noti marchi italiani come FLUO, EGIZIA, DEL TONGO, ALNO che diventerà poi “ClaudioPicciniDesign”. In collaborazione con lo studio Oliviero Toscani sviluppa progetti per le aziende VICEVERSA, TERRA MORETTI, SEBACH, SAN CARLO per la quale si occupa dell’area allestimenti, fiere e sponsorizzazioni. Realizza un progetto didattico europeo per  giovani trasferendo i fondamentali della propria attività professionale. L’attività è sempre protesa verso i nuovi strumenti di comunicazione in particolare al mondo della comunicazione multimediale che uniti all’attenzione scenografica ed alla sensibilità estetica come valori guida  diventano parte della creatività stessa.
 
FRANCESCO CIULLI
Francesco Ciulli pubblica il libro“La luce armonica” nel 2006, uno studio che apre la progettazione della luce artificiale al Feng Shui.
E’ consulente illuminotecnico per architetti e grandi aziende. Insegna Design degli Spazi Espositivi e Marketing presso la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze. Numerosi suoi articoli appaiono su riviste specializzate, tiene conferenze come: “History of modern Italian Lighting”al Florence Institute of Design.

Prodotti realizzati: